Oggi Demo Day nel Mizuno Driving Range al Golf Club Cavaglià.

Enrico Bertaina di Intergolf sarà in campo pratica dalle 9:30 alle 17 per consigliare l'attrezzatura Mizuno, Ping, Bridgestone, Cobra e Puma più adatta al vostro gioco.




 



Max Prandi suonerà domenica, 13 Marzo 2014 dalle 12:30 alle 14:30.

Max Prandi è uno di quegli storici bluesman nati e cresciuti in quella fertile area della bassa padana che sin dall'immediato dopoguerra ha nutrito e coltivato alcuni tra i migliori talenti del blues che hanno calcato le scene nazionali. 

Oggi giunto all'apice di una gloriosa carriera artistica può vantare collaborazioni con importanti artisti blues quali Fabio Treves, Arthur Miles, R. L. Burnside, Ronnie Jones, Cooper Terry. 

Ispirato dal suo amore per il North Hill Mississippi Sound e per tutti gli artisti Down Home Blues, spesso confluiti nelle produzioni Fat Possum, realizza il progetto "CHA TU KINGS" con la caratteristica formula priva di basso, che rende il suono della band scarno e torrido al tempo stesso. 






 



Il nostro Brunch Musicale di Domenica 9 Marzo sarà accompagnato da THE GAGGILO TRIO dalle 12:30 alle 14:30.

Il GADJO DILO DUET si é formato nell’ottobre del 2012, in seguito alla partecipazione nel Gruppo GADJO DILO Prùject (diventato poi Unprùject…), con il quale i due musicisti hanno collaborato in qualità di chitarrista (Roberto Beccati) e bassista (Yuri Caligaris).

Il duo ha riscoperto una formula musicale che sorprende, senza dedicarsi esclusivamente ad un repertorio originale per mandolino e pianoforte, in scaletta alcune trascrizioni di musiche che ben si adattano alle sonorità che scaturiscono dalla fusione dei due strumenti.

Le vivaci e colorate esibizioni live mettono in luce l’essenza della musica soprattutto come gioco, evidenziandone l’aspetto ludico senza tralasciare la profondità evocativa che possiede. Il repertorio è ampio e insolito, abbraccia differenti stili musicali, dal rock alla bossa, dalla classica al jazz, passando dai ritmi latino-americani per poi giungere alla music contemporanea e popolare europea.

In una sera di febbraio 2013 durante una jam session al Biella Jazz Club il Duet “incappa” nella preziosa e quantomai eclettica collaborazione del batterista e percussionista Massimo Serra, volto ormai noto del panorama musicale biellese ed italiano; il risultato che ne scaturisce è un ensembleancora più ricco ed esuberante, che dà vita così in pianta stabile a “THE GAGGILO TRIO”.




 



A partire da questa domenica, 2 Marzo 2014, Rossocuoco Steakhouse offrirà il nuovo Brunch Menu domenicale dalle 11:30 alle 14:00.

Sarà un brunch musicale grazie a RUBEN MINUTO & MATTEO RINGRESSI.
Ruben e Matteo hanno iniziato a collaborare nell'estate del 2010 in una bluegrass band, gli ONCE IN A WHILE.
Oggi, oltre a registrare ed effettuare concerti come VINTAGE DUO, collaborano con musicisti italiani e statunitensi con i quali condividono i palchi italiani ed europei.
Suonano il violino, il banjo, la chitarra e sono le voci dei BLUEGRASS STUFF, una delle più antiche e rispettate band bluegrass italiane, attiva dal 1977.








 



FRANCESCA AJMAR   (voce)

RICCARDO BIANCHI  (chitarra)

TITO MANGIALAJO RANTZER  (contrabbasso)

GILSON SILVEIRA (percussioni)

Francesca Ajmar è considerata una delle maggiori interpreti di jazz e di musica brasiliana in Italia, ha pubblicato cinque cd a suo nome, l’ultimo dei quali dedicato ad Aldir Blanc, grande paroliere e scrittore carioca. Questo ultimo lavoro, registrato con Roberto Bernardini, con la partecipazione di Gabriele Mirabassi e Gilson Silveira, pubblicato con “Dodicilune Records”, è stato presentato su Radio Tre, oltre che su Radio Popolare , Radio France 2, in Brasile ed  in Argentina.

La grande passione che nutre per la musica fin dall’infanzia, l’ha portata negli anni a studiare pianoforte e strumenti a fiato come il flauto traverso ed il sax, per poi specializzarsi nell’uso della voce sia a livello tecnico che interpretativo, studiando con insegnanti quali Tiziana Ghiglioni, Sheila Jordan, Kate Baker, Shawnn Monteiro.

Dal 1999 è titolare della cattedra di “Canto jazz” presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “F. Vittadini” di Pavia, ed inoltre ha insegnato nelle scuole civiche di Voghera, Trezzano sul Naviglio, CPSM di Milano, Dedalo di Novara. Tiene laboratori musicali in alcune scuole d’infanzia. Nel 2000 ha conseguito il “Premio Speciale della Giuria” al Concorso per giovani jazzisti organizzato dal “Lagomaggiorejazz Festival”. Nel 2002 viene votata dalla rivista “Musica Jazz” tra i migliori giovani talenti. Nello stesso anno canta, in duo con Attilio Zanchi, nella colonna sonora per un video, finalista award al New York Festivals 2002, realizzato da Claudio Barbagallo. Nel 2005 si classifica finalista al concorso jazz “Massimo Urbani”. Si è laureata a pieni voti in Architettura presso il Politecnico di Milano. In questi anni ha collaborato con alcuni tra i più importanti jazzisti italiani: Umberto Petrin, Antonio Faraò,  Antonio Zambrini, Luca Aquino, Gianni Cazzola, Carlo Morena, solo per citarne alcuni. Negli ultimi anni ha partecipato ad importanti festival e rassegne jazz, tra cui Clusone, MiTo, Cremona, Gabicce, Norcia, Lagomaggiorejazz,...Il suo amore per la musica brasiliana, che risale alla sua adolescenza, l’ha portata a formare il trio acustico “Doze Cordas” con Tito Mangialajo Rantzer e Massimo Minardi, trio con cui si è esibita in alcuni tra i più importanti locali di musica brasiliana a Londra e a Parigi.

Assieme a Moacyr Luz, pietra miliare del samba carioca, e con grandi musicisti come Antonio Zambrini, Riccardo Bianchi, Tito Mangialajo Rantzer e Gilson Silveira, sta realizzando un nuovo lavoro discografico con musiche originali ed alcuni brani di celebri compositori sia brasiliani che italiani, con arrangiamenti dello stesso Zambrini.

Il repertorio proposto, in massima parte originale, è incentrato sul legame culturale molto vivo e solido che da molti anni esiste  tra Italia e Brasile, con dediche a figure come Vinicius de Moraes, Chico Buarque, Sergio Bardotti, Sergio Endrigo, Bruno Lauzi, ..., che hanno lasciato un segno  profondo e vivido sia in Brasile che in Italia, e che oggi viene pensato, interpretato e sviluppato da questi musicisti. 

La formazione rappresenta essa stessa il sodalizio italo-brasiliano, con la partecipazione di musicisti italiani e brasiliani che vivono e si spostano tra i due Paesi.

www.myspace.com/francescaajmar

www.soundcloud.com/francescaajmar





 


« 1 ... 49 50 51 (52)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER                          Copyright © 2015 - S.S.D. Golf Club Cavaglià S.r.l. - Company Info